Ci siamo, lo #streatporta è in città.
Inizia una nuova avventura per il team Porta 1918.

Mentre la moda del food relega i prodotti semplici dentro la campana di vetro del gourmet,

noi abbiamo deciso di andare nella direzione opposta: di riportare le buone lievitazioni tra la gente, per le strade.

Così nasce StreatPorta.

Saremo negli angoli più suggestivi di Cagliari,

saremo illuminati dal tramonto su una delle nostra spiagge

ci saremo quando ascolterete buona musica e vi verrà fame,

ci saremo quando nella vostra pausa pranzo non saprete cosa mangiare di buono,

ci saremo ogni volta che tornerete dal mare con un languorino e non avrete voglia di cucinare

ci saremo, inaspettatamente.

Per ora vi invitiamo a seguire la nostra pagina facebook StreatPorta

e guardare il video che racconta il nostro progetto cliccando qui:

video streatPorta

 

Oggi 23 marzo 2018 festeggiamo il nostro primo anno in Via Mameli 224 a Cagliari.

E’ stato un anno ricco di soddisfazioni, di sfide, di crescita umana e professionale per tutti noi.

Intanto siamo orgogliosi di aver creato un’amicizia con chi ci ha preceduto , Laura e Rosalba della Rosa del Pane, sono diventate nostre amiche e ci piace sottolinearlo perché quando c’è un avvicendamento non sempre si crea un rapporto così bello.

Poi siamo orgogliosi di Federica, Marco, Mohamed, Samuel, Federico, Marta, Matteo, una squadra di giovani che ogni giorno accoglie le persone con il sorriso, che racconta la nostra storia e si impegna per migliorarsi ogni giorno. All’interno di questo gruppo una menzione speciale la merita il nostro Momo, che fa parte della squadra Porta da ormai 4 anni e ha avuto un anno fa il coraggio di lasciare la sua Gonnos e buttarsi nell’avventura di Cagliari, lui che fino ad allora non aveva mai fatto una focaccia o una pizza. Se dobbiamo pensare a Momo un anno fa ce lo ricordiamo affacciato alla finestra del forno, appeso alle maniglie, nella speranza che quelle dannate focacce sviluppassero, si alzassero nella cottura, nella speranza che tutto quel lavoro fatto nelle ore precedenti non andasse perso proprio all’esame finale.. Oggi abbiamo trovato il metodo di lavoro giusto, la tecnica che ci fa lavorare al meglio e siamo orgogliosi delle nostre pizze in teglia a lunga lievitazione  e Momo non si appende più alle maniglie del forno, anche se uno sguardo attento lo da sempre, non si sa mai!:-) Però non dobbiamo mai dimenticarci quanto lavoro c’è dietro tutti i nostri prodotti e quanto ci sia sempre la possibilità di migliorarsi.

 

Siamo contenti di aver fatto della panetteria di Via Mameli un punto d’incontro: fra studenti, produttori, lavoratori, giovani e anziani. Un luogo dove degustare buoni prodotti in buona compagnia.

oggi festeggiamo, orgogliosi per quanto stiamo facendo

e consapevoli che la bellezza del nostro lavoro sta nel fatto che ogni giorno possiamo migliorarci.