Il 7 ottobre 2018, nella sede di Gonnosfanadiga in via dei fornai n 1 

festeggeremo il nostro primo secolo di Storia.

Un secolo di pane, di condivisione e di rinfreschi. Un secolo di pasta madre.

Sì, perché sono passati 100 anni da quando nonna Chiara, nel 1918, creò la pasta madre che ancora oggi viene utilizzata nella produzione del nostro pane e che ha legato 4 generazioni diverse.

“il nostro primo secolo di storia sarà un’occasione per ripensare a ciò che è stato il nostro passato e a quello che ci riserverà il futuro – osserva Gianfranco Porta, titolare dell’attività – futuro dove dobbiamo rimettere al centro della nostra tavola e della nostra vita il pane. Come elemento di valorizzazione culturale, sociale ed economica per il nostro territorio”.

Sarà dunque una festa dove si parlerà di pane nelle sue più ampie sfaccettature, dove la pasta madre sarà elemento di congiunzione.

“l’idea di questa festa – dichiara Riccardo Porta, quarta generazione della famiglia Porta – è nata tanto tempo fa e ha visto la partecipazione non solo della famiglia Porta e dei nostri collaboratori, ma nella sua organizzazione sono stati fondamentali gli studenti Arianna Paulon, Alessia Marini, Riccardo Lai, che hanno concorso e vinto al contest organizzato in collaborazione con il Professor Giuseppe Melis, docente di Marketing alla Facoltà di Economia dell’Università degli studi Di Cagliari sull’organizzazione dei festeggiamenti del nostro centenario”.

Il programma è ricco e goloso, si partirà alle 9:30 con il “taglio del pane” e il “rinfresco della pasta madre centenaria di Nonna Chiara” e si susseguiranno laboratori, degustazioni, sfornate, show cooking, dibattiti e incontri.

“Sarà l’occasione per festeggiare e ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a raggiungere il nostro primo secolo di storia: collaboratori, clienti e partners con i quali condividiamo la stessa passione per le buone lievitazioni.”